• 11.jpg
  • 22.jpg
  • 33.jpg
  • 44.jpg
  • ciad.jpg
  • ciad2.jpg
  • ciad3.jpg
  • ciad4.jpg

Statuto

SCOPO ED ATTIVITÀ
L'Associazione, nella consapevolezza che attraverso l'incontro e la collaborazione tra i popoli si perseguono ideali di eguaglianza e di giustizia sociale, intende:

a) promuovere attività tese a combattere ogni forma di emarginazione, ogni limitazione della libertà e dell'uguaglianza sociale causata da discriminazioni politiche, economiche, culturali, religiose ed etniche, mirando al rafforzamento della democrazia nel campo economico e sociale, promuovendo ogni iniziativa atta a determinare la partecipazione dei cittadini alla gestione della cosa pubblica nelle diverse forme territoriali in cui essa si esprime;

b) svolgere attività volte ad avere un impatto significativo nelle politiche di cooperazione allo sviluppo, di aiuto umanitario e di inclusione sociale a livello nazionale, europeo ed internazionale;

c) impegnarsi per la promozione di uno sviluppo umano sostenibile con lo scopo di contribuire all'armonica crescita integrazione delle comunità con le quali coopera nei Paesi in Via di Sviluppo (PVS).

In tale ambito l'impegno dell'Associazione si ispirerà a principi e direttrici dei grandi Vertici mondiali delle Nazioni Unite, nonché agli orientamenti ed alle politiche dell'Unione Europea sulla cooperazione internazionale e sul fenomeno migratorio.

L'Associazione, in particolare, ha il compito di:

a) realizzare qualunque iniziativa atta a favorire trasformazioni sociali, economiche e culturali nell'ambito di propri programmi e progetti o interventi di aiuto umanitario con i PVS e altri paesi in stato di necessità; nel contesto del volontariato e della cooperazione nazionale, europea ed internazionale, di salvaguardia della pace e di cooperazione decentrata;

b) attuare azioni e/o progetti tendenti allo sviluppo autonomo delle economie dei paesi emergenti, nonché programmi settoriali, plurisettorali od integrati, aventi il fine di contribuire al potenziamento delle relazioni di cooperazione internazionale;

c) impegnarsi in attività di Educazione allo Sviluppo per far conoscere all'opinione pubblica i problemi del Sud del Mondo e della globalità dello sviluppo, promuovendo iniziative di Educazione Interculturale per orientare in senso positivo le dinamiche di mutamento della Società civile indotto dal fenomeno migratorio;

d) realizzare attività di formazione professionale, aggiornamento, perfezionamento ed informazione rivolte tanto al personale docente e non docente della Scuola, quanto ad un più vasto arco di soggetti beneficiari, anche al fine di orientare, selezionare e formare persone, senza preclusione di sesso, età, razza, cittadinanza, fede ed ideologia politica, che intendano volontariamente impegnarsi nei programmi dell'Associazione nell'ambito di progetti internazionali, comunitari, nazionali o locali;

e) promuovere l'organizzazione e la realizzazione di tutti quei servizi che possano contribuire al perseguimento degli obiettivi statutari, all'affermazione dei diritti umani, anche attraverso iniziative tese alla loro effettiva attuazione, incluso il finanziamento e lo sviluppo delle cooperative sociali, nonché all'inserimento nella Società civile della popolazione immigrata e al produrre e diffondere propri studi e ricerche, nonché materiali didattici, opuscoli, libri, riviste, audiovisivi, cd e quanto riterrà utile, anche attraverso raccolta di fondi, campagne istituzionali o specifiche che possano prevedere manifestazioni, incontri, dibattiti, conferenze, eventi in genere, vendite, etc., che favoriscano consapevolezza e sensibilità sui temi della pace, della solidarietà, dei diritti umani;

f) realizzare ogni altra iniziativa che, secondo le necessità di tempo e di luogo, sarà ritenuta dagli organi statutari conforme agli scopi ed adeguata al loro conseguimento.

Le suddette attività possono essere svolte per conto proprio e/o su accordi specifici con Enti pubblici o privati, italiani od esteri.