• 11.jpg
  • 22.jpg
  • 33.jpg
  • 44.jpg
  • ciad.jpg
  • ciad2.jpg
  • ciad3.jpg
  • ciad4.jpg

"Io sono un afrobarbaricino": Diagne, una storia

"Io sono un afrobarbaricino": Diagne, una storia

Una raccolta fondi per sostenere un ragazzo di origini senegalesi che promuove la cultura sarda

"Io sono un afrobarbaricino": Diagne, una storia 

Tziu Antoni Cuccu era l'editore che, con la sua vecchia Bianchina, girava la Sardegna alla ricerca di gare poetiche sarde. La sua era un'antica tradizione che voleva promuovere attraverso la stampa di piccoli libretti di poesie.Quando tziu Antoni Cuccu è morto, la sua biblioteca non è bruciata perché a salvarla è stato Cheick Tidiane Diagne, un migrante sbarcato sull'isola negli anni '90.

Leggi tutto...

Tanzania, Masai invitati a lasciare casa: parco Serengeti nel mirino di società straniere

Tanzania, Masai invitati a lasciare casa: parco Serengeti nel mirino di

società straniere

Un uomo della popolazione dei Masai. Fonte: Reuters
Un uomo della popolazione dei Masai. Fonte: Reuters

1 miliardo di scellini della Tanzania corrispondono a 464 mila e 323 euro, all'incirca 600 mila dollari. Per il governo della Tanzania, a tanto ammonta il valore che lega l'autoctona popolazione dei Masai con alcune delle terre del Parco nazionale del Serengeti, esteso per poco meno di 15 km quadrati, area protetta a Nord del Paese confinante con il Kenya e bagnata a Nord Est dal grande Lago Vittoria. 

Leggi tutto...

Convegno un anno dall'alluvione

Convegno: Custodia e salvaguardia del territorio, a un anno dall'alluvione

Giovedi 20 novembre 2014 ore 17:00

Centro di Pastorale Diocesano

Via Regina Margherita, 1 - San Gavino M.le

“Legalità senza frontiere: integrazione ed inclusione sociale”

“Legalità senza frontiere: integrazione ed inclusione

sociale”

Attuare interventi di inclusione sociale e/o occupazionale, interventi mirati al miglioramento della qualità della vita, interventi di natura istruttivo/formativa e/o mirati alla promozione della cittadinanza, interventi per evitare il sovraffollamento delle carceri incentivando le misure alternative alla detenzione, interventi per migliorare e facilitare la comunicazione fra gli operatori sociali e i detenuti stranieri e percorsi di protezione sociale per le vittime di tratta in Sardegna. Sono questi gli obiettivi del progetto “Legalità senza frontiere: integrazione ed inclusione sociale” promosso dall’Associazione Alfabeto del Mondo. Il progetto, autofinanziato con la partecipazione della Fondazione Banco di Sardegna, promuove e sostiene l’autonomia individuale, sociale ed economica del cittadino in difficoltà attivando la partecipazione dello stesso per rimuovere situazioni di bisogno, di rischio e di emarginazione.

Link:

Programma di avviamento al lavoro

Modulo iscrizione