• 11.jpg
  • 22.jpg
  • 33.jpg
  • 44.jpg
  • ciad.jpg
  • ciad2.jpg
  • ciad3.jpg
  • ciad4.jpg

Cyberbullo? ... NO a me non piace!

Cyberbullismo e uso corretto di internet L'associazione Piccoli Progetti Possibili Vi invita Giovedì 26 Maggio 2016 presso il CineTeatro Murgia di Guspini all'incontro "Cyberbullismo e uso corretto di internet"

In collaborazione con la Polizia di Stato la Polizia delle Comunicazioni l'incontro è aperto a tutti e in particolare ai genitori, insegnanti, educatori e operatori sociali.

Qui potete leggere una breve sintesi del progetto 

ORE 17:00 CineTeatro Murgia - Via Pio Piras, 2  Guspini 

Vi aspettiamo 

 

 

 

Abbiamo Riso per una Cosa Seria

Abbiamo Riso per una Cosa SeriaL'Associazione Piccoli Progetti Possibili quest'anno aderisce alla campagna nazionale "Abbiamo Riso per una Cosa Seria", promossa dalla FOCSIV, patrocinata da Coldiretti e Ministero delle Politiche Agricole Ambientali e Forestali.

L'apertura ufficiale nazionale è il 14 e 15 maggio 2016 e partecipa con il progetto "Un mulino per il sorgo". Per maggiori informazioni visitate il sito della campagna http://www.abbiamorisoperunacosaseria.it  le pagine Facebook dell'Associazione Piccoli Progetti Possibili e della campagna Abbiamo riso per una cosa seria.

Anche a Guspini verranno organizzati dei banchetti per la vendita del riso.

Sosteneteci, il vostro contributo è importante!

Volantino Campagna Nazionale

Volantino Piccoli Progetti Possibili

 

Una sola famiglia umana, cibo per tutti: è compito nostro

UNA SOLA FAMIGLIA UMANA, CIBO PER TUTTI: E' COMPITO NOSTRO

L’appello lanciato da Papa Francesco a tutta l’umanità rappresenta un impegno alla mobilitazione, per rimuovere le cause della fame e le fonti di una disuguaglianza sempre più profonda, per porre un freno alle derive di un sistema finanziario fuori controllo, per rispondere alla domanda di giustizia ed alla necessità di perseguire il bene comune. Si tratta di questioni che ci interpellano direttamente in questi tempi di crisi, che sembrano aver ridisegnato anche i confini della povertà e della vulnerabilità: non sono soltanto i ‘paesi poveri’ a richiedere la nostra attenzione; i segni della deprivazione e della sofferenza sono ben presenti nel nostro mondo, assieme ai paradossali sintomi dello spreco e della dissipazione. 

Register to read more...