• 11.jpg
  • 22.jpg
  • 33.jpg
  • 44.jpg
  • ciad.jpg
  • ciad2.jpg
  • ciad3.jpg
  • ciad4.jpg

XXX Marcia della Pace - Cagliari

XXX Marcia della Pace - Cagliari 29 dic 2016XXX MARCIA DELLA PACE

“La non violenza: stile di una politica per la pace”

Cagliari, 29 dicembre 2016 ore 15,00

Sul sito della Caritas - Diocesi di Ales / Terralba

il programma e le iniziative collegate

Clicca qui per collegarti al sito 

 

 

 

Convegno: Per uno sviluppo umano integrale

Convegno: Per uno sviluppo umano integraleL’Associazione Piccoli Progetti Possibili ONLUS - ONG organizza per venerdì 2 dicembre il convegno: “Per uno sviluppo umano integrale”, presso il Cineteatro Murgia in via Pio Piras 2 a Guspini.

Saranno presenti:

  • Graziella Caria, vincitrice del premio sviluppo sostenibile 2016 (legato al progetto Solarex realizzato in Camerun);
  • Padre Tonino Melis, missionario saveriano in Camerun;
  • Valeria Velasquez dall'Argentina;
  • Ernesto Chiligwalwa dalla Tanzania.

Coordina i lavori il presidente dell'Associazione Piccoli Progetti Possibili ONLUS- ONG Mons. Angelo Pittau.

Tutti sono invitati a partecipare.

 

Premio per lo sviluppo sostenibile 2016

Forno Solare Nuove Tecnologie di CariaL’Associazione Piccoli Progetti Possibili Onlus e Caritas Ales-Terralba sono liete di aver contribuito alla realizzazione dei forni solari in Camerun grazie ai Know-How “donati” da NUOVE TECNOLOGIE di Marinella Caria & C. S.n.c. di Guspini.

L’Azienda ha partecipato al concorso "PREMIO SVILUPPO SOSTENIBILE 2016" con il FORNO SOLARE "ECOSIRIO 48 SOLAREX SUBER" ed è stata selezionata fra le 10 Aziende del Settore Energia da Fonti Rinnovabili, ECOMONDO 2016.

Il progetto Solarex ha visto la produzione di forni solari, (SolaRex EcoSirio 48) camere ad alta temperatura (dai 70° ai 160°) per una duplice funzione: cucinare o/e sterilizzare. I forni sono stati utilizzati per sterilizzare strumenti sanitari e/o stoviglie nei villaggi e nelle piccole infermerie.

Nella realizzazione dei forni solari sono stati rispettati tutti i criteri per la salvaguardia dell’ambiente volti al miglioramento del grado di vivibilità nelle comunità interessante. In Camerun vi è un alto tasso di diffusione di malattie dovute alla scarsa igienizzazione e sterilizzazione degli strumenti sanitari, ma anche di normali stoviglie che vengono utilizzate per i pasti. Attraverso i forni sono state introdotte nuove pratiche di igienizzazione e sterilizzazione. Queste pratiche hanno portato miglioramenti sia dal punto di vista igienico e un impiego delle materie prime e delle persone nella costruzione dei forni.

Clicca qui per leggere il comunicato stampa.