• 11.jpg
  • 22.jpg
  • 33.jpg
  • 44.jpg
  • ciad.jpg
  • ciad2.jpg
  • ciad3.jpg
  • ciad4.jpg

TATA’OUI: Un contributo sardo per la promozione dell’imprenditoria femminile e giovanile in Tunisia

TunisiaL’Associazione Piccoli Progetti Possibili ODV, in collaborazione con i partner della Sardegna il Comune di Guspini, l’Arci Sud Sardegna, il Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche dell’Università di Cagliari, la Cooperativa Sociale Santa Maria, l’Acisjf-Sardegna, Nuove Tecnologie di M. Caria & C snc, Brebey: tecnologie con la lana, e con il partner tunisino ARCS TUNISIE – Arci Cultures Solidaires Tunisie, nell’anno 2019, ha realizzato il progetto TATA’OUI: un contributo sardo per la promozione dell’imprenditoria femminile e giovanile in Tunisia.

Il luogo di attuazione delle azioni progettuali è stato la Repubblica di Tunisia, Governatorato di Tataouine, più precisamente la Città di Tataouine e i villaggi limitrofi (El Ferch, Douiret, Ras el Oued, Bir Thalathine, Bir Amir).

Attraverso gli interventi realizzati (la formazione, l’assistenza tecnica e l’accompagnamento alla realizzazione delle iniziative imprenditoriali in loco e la formazione e l’assistenza tecnica specializzata in Sardegna, avvenuta grazie al contributo dell’Università di Cagliari e di imprenditori sardi del settore), si è voluto supportare la creazione di impiego autonomo delle donne e dei giovani nel Governatorato di Tataouine, rafforzando le capacità imprenditoriali di n.30 donne e giovani e migliorando la commercializzazione dei prodotti naturali e biologici nella città.